Mercoledì 13 Dicembre 2017
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sui monti con uno zaino

Bergamo - Valverde

Bergamo - Valverde Bergamo - Valverde

Dopo la rigogliosa Valle d’Astino, c’è un altro angolo verde che Bergamo Alta può vantare ed esibire ai turisti dell’Expo, ma anche agli stessi bergamaschi. E’ quello che interessa il versante collinare a nord dove, per fortuna, a farla da padrone sono ancora il prato, il bosco ed i tanti sentieri che risalgono il Colle dei Roccoli, il Monte Bastia, San Vigilio ed infine Colle Aperto. Un angolo dal sapore alpino dove l’urbanizzazione è stata più indulgente nei confronti della Natura lasciando a quest’ultima ampi spazi verdi e coltivi che si allungano e distaccano la cinta muraria dai paesi circostanti.

In quest’angolo di verde c’è poi una zona ancor più verde ed il nome le si addice proprio: è la zona di Valverde.

Sicuramente un po’ snobbata e per certi aspetti meno conosciuta rispetto a tante zone e quartieri dell’opposto versante, ove invece sono concentrate quasi tutte le antiche scalette e viottoli che la domenica si affollano di turisti, la zona di Valverde ha di contro il pregio di regalare una passeggiata d’altri tempi: un silenzioso sentiero che lascia alle spalle abitazioni ed orti di via Dei Roccoli e via Marinoni da Ponte per infilarsi nella frescura del bosco, lussuose e signorili ville che punteggiano le propaggini di via Beltrami e rurali cascine che, possenti e mute, resistono al tempo mentre gioiosamente si affacciano dalla via Castagneta verso la verdeggiante Valmarina, altro polmone verde bergamasco. Attorno alcuni degli angoli più belli di Bergamo Alta: la storica Porta San Lorenzo, già Porta Garibaldi, e l’area verde della Fara.

Informazioni sintetiche

Data dell'escursione 7 Maggio 2015
Località di partenza Bergamo, località Valverde
Sentieri utilizzati Non classificato
Tempi di percorrenza 2 ore circa
Altitudine massima 418 metri
Attrezzatura Da escursionismo
Difficoltà T (Turistico)
Acqua sul percorso Si, presso la fontana lungo la Ciclabile della Morla
Note Nulla

 

Descrizione itinerario

Lasciata l’autovettura nel parcheggio antistante l’ingresso alla ciclopedonale della Morla, in via Maironi da Ponte in Bergamo, imbocchiamo quest’ultima via con direzione di Porta Sant’Agostino in Città Alta. Superata la chiesa di Santa Maria Assunta, prima della strettoia, pieghiamo a destra ed imbocchiamo via Roccolino.

Oltrepassato l’omonimo ristorante pizzeria, pieghiamo a sinistra e, risalita la strettura delle fiancheggianti abitazioni, usciamo nello slargo che anticipa l’imbocco del sentiero. Imbocchiamo quest’ultimo risalendo obliquamente verso destra. Poco oltre, la dolce salita del sentiero volge verso sinistra e s’infila nella frescura del bosco.

Superato un ingresso ad arco in pietra alla nostra sinistra, ancora in buono stato di manutenzione, proseguiamo lungo il sentiero sino a quando, ora piuttosto pianeggiante, fiancheggia le Mura e le pareti di alcuni stabili abitativi. Poco oltre, usciti sulla via Beltrami, possiamo - come alternativa - scendere a sinistra per raggiungere brevemente Colle Aperto.

Il giro ad anello, invece, prosegue verso destra lungo il breve tratto pianeggiante di via Beltrami per poi proseguire oltre la chiesa di San Rocco lungo la via Castagneta, bellissimo balcone panoramico sulla sottostante vallata.

Passiamo di fianco ad alcuni B&B e cascine più o meno ristrutturate, sino alla località Gallina (…dalla quale è possibile la variante di salita attraverso il Sentiero dei Vasi) e discendiamo in direzione di Valmarina. Giunti però all’altezza della via Valverde (presenza di piloni Pilomat), pieghiamo a destra ed imbocchiamo quest’ultima che, dopo il breve tratto di discesa su acciottolato, prosegue pianeggiante fiancheggiando a destra una bellissima villa con immenso giardino. Poco oltre lasciamo a sinistra la prima deviazione per la ciclabile della Morla e proseguiamo fiancheggiando il muretto che delimita il corso del canale.

Immediatamente dopo, in corrispondenza della fontana d’acqua, pieghiamo a sinistra ed imbocchiamo questo tratto di ciclabile della Morla che, con andatura pianeggiante, ci riporterà sino al punto di partenza.

  • Cartina e tracciato GPS

    4.9 km, 01:16:38

  • Album fotografico

  • Note

    I tempi di percorrenza sono indicativi e si riferiscono al percorso ad anello.

Read 3015 times
Cristian Riva

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Mi trovi su: Google+

Website: www.cristianriva.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Bergamo, my city

  • Citta' Alta in una notte di fine estate +

    Citta' Alta in una notte di fine estate Una notte di fine estate. Le vie del centro sono letteralmente invase dal mare di persone che avanza e balla Read More
  • Bergamo - Scaletta Fontanabrolo +

    Bergamo - Scaletta Fontanabrolo La leggera stradetta asfaltata che quasi pianeggiante si stacca da via dello Statuto non deve trarre in inganno. Poche decine Read More
  • Bergamo - Scaletta di via della Noca +

    Bergamo - Scaletta di via della Noca Iniziamo la salita proprio dove tutto, un tempo, finì: all’imbocco della Scaletta di via della Noca, lasciata alle spalle l’ampia Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti

I cookie permettono di offrire i servizi proposti dal sito cristianriva.it Cliccando su "Accetta e prosegui", l'utente acconsente di utilizzare i cookie