Sabato 21 Ottobre 2017
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Le Scalette di Bergamo

Viottoli acciottolati, strette stradine e ripidi gradini, sinuose vie che salgono sino al cuore medioevale di Città Alta in Bergamo. Sono loro, le numerose Scalette che s'insinuano tra le pieghe del tempo passato e si alzano, passo dopo passo, sino al patrimonio monumentale gelosamente custodito dalle possenti Mura Venete.

Ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le gambe. Alcune saliranno piuttosto ripide mentre altre vi culleranno dolcemente su versanti meno scoscesi ma tutte, oltre a quel pizzico di fatica che non guasta mai, sapranno regalarvi il gusto di una passeggiata nella quiete d'altri tempi con grandiosi panorami su Bergamo bassa e, meteo permettendo, sin verso gli Appennini.

Bergamo - Scaletta dello Scorlazzone

E’ tra le più faticose Scalette di Bergamo. Non solo a causa dei suoi ripidissimi 162 scalini che si alzano da Via Sudorno e raggiungono uno fra i luoghi più elevati di Città Alta, San Vigilio. Ma, anche perché, partendo già nel cuore della città medioevale, viene solitamente concatenata con la Scaletta dello Scorlazzino, con la quale ne diviene quasi la naturale prosecuzione, ed ancor prima con la Scaletta delle More per chi comincia la camminata dalla città bassa.

Bergamo - Salita della Scaletta

Il momento migliore per visitare questa Scaletta? Sicuramente ogni momento è quello buono anche perché la breve ma rinomata salita, che prende il via proprio a fianco della stazione di partenza della funicolare, consente velocemente di raggiungere il più importante portale di accesso a Città Alta, la Porta San Giacomo.

Bergamo - Scaletta di via della Noca

Iniziamo la salita proprio dove tutto, un tempo, finì: all’imbocco della Scaletta di via della Noca, lasciata alle spalle l’ampia piazza Giacomo Carrara e l’omonima pinacoteca, troviamo infatti un’antica colonnetta in pietra sulla quale, appena visibile, traspare la scritta “non latius” (non oltre) che ordinava categoricamente di fermarsi e non oltrepassare quel limite nell’abbattimento di edifici per far posto alle Mura Venete.

Bergamo, my city

  • Valle di Astino: Monastero e Bosco Allegrezza +

    Valle di Astino: Monastero e Bosco Allegrezza Finalmente Astino! Dopo lunghissimi anni tra mille incertezze e tanti dubbi sulla finale destinazione, anni nei quali lo spettro dell’inesorabile Read More
  • Parco dei Colli - Città Alta +

    Parco dei Colli - Città Alta Imboccata la via Bartolomeo Colleoni, una stretta via animata di negozi e botteghe, giungiamo sino a piazza Vecchia definita dal Read More
  • Parco dei Colli - Via Alle Case Moroni +

    Parco dei Colli - Via Alle Case Moroni Il punto di partenza di questo piacevole itinerario è la chiesetta cinquecentesca di San Sebastiano all’altezza dello slargo con via Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti

I cookie permettono di offrire i servizi proposti dal sito cristianriva.it Cliccando su "Accetta e prosegui", l'utente acconsente di utilizzare i cookie