Lunedì 21 Ottobre 2019
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Cristian Riva

Cristian Riva

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Mi trovi su: Google+

Periplo del monte Resegone

Sabato, 01 Luglio 2017 00:00
Salire una montagna e raggiungerne la vetta, faticando lungo la via normale che si inerpica per ripidi sentieri, tratti attrezzati e panorami mozzafiato, sino a raggiungere il culmine oltre il quale si può toccare cielo con un dito, è il sogno di ogni escursionista che muove primi…

Arco del Pegherolo

Mercoledì, 07 Giugno 2017 00:00
L’Arco del Pegherolo è la meta di una lunga escursione, il premio di tanta fatica, la cornice calcarea di un dipinto che pian piano disegniamo nel lento attraversamento dell’omonima vallata.

Bivacco La Plana e monte Segredont

Venerdì, 02 Giugno 2017 00:00
C’era una volta… …una cascina posta sulle pendici sud orientali del Monte Alben. Piccola, essenziale ed agreste custodiva in quei pochi metri quadri tutto ciò di cui l’alpeggiatore aveva estremamente bisogno: i pochi arnesi da lavoro, un vivace camino presso il quale scaldarsi, un tavolo e due…

Reggetto: Corno Zuccone

Martedì, 23 Maggio 2017 00:00
Mi accorsi di lui una volta giunto al Santuario di Salzana, in Val Taleggio, mentre pian piano stavo incamminandomi verso la Grotta del Partigiano. In lontananza, alle spalle dello snello campanile che con energico slancio si proiettava verso il cielo blu cobalto, si allungava verso l’alto, con…

Pizzo di Mezzodì

Venerdì, 07 Aprile 2017 00:00
Selvaggio è l’aggettivo che più si addice a questa originale escursione che prende il via dal piccolo ma grazioso borgo di Cespedosio: due case, una chiesa ed un rifugio dove mangiar tipico. La meta è la vetta dello sconosciuto Pizzo di Mezzodì.

Bergamo, my city

  • Bergamo - Scaletta dello Scorlazzone +

    Bergamo - Scaletta dello Scorlazzone E’ tra le più faticose Scalette di Bergamo. Non solo a causa dei suoi ripidissimi 162 scalini che si alzano Read More
  • Bergamo - Scaletta di via Paradiso +

    Bergamo - Scaletta di via Paradiso Ventotto scalini che “portano in paradiso”. Poi, l'ampio slargo contornato da muri a secco che cadono a fil di piombo Read More
  • Bergamo - Scaletta Santa Lucia Vecchia +

    Bergamo - Scaletta Santa Lucia Vecchia Parte subito gradinata l'antica Scaletta di Santa Lucia Vecchia e, dalla omonima rotatoria che ne segna l'inizio, sormonta la fresca Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti