Mercoledì 26 Luglio 2017
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Sentiero attrezzato del fiume

Sentiero attrezzato del Fiume Sentiero attrezzato del Fiume

All’interno della profondissima gola della Valle di Era, alle spalle di Mandello del Lario, “scorre” il Sentiero del Fiume, un facile percorso, attrezzato con catene nei punti più esposti o scivolosi, che tra cascate, cascatelle, pozze, marmitte dei giganti, guadi, tratti rocciosi e lo spumeggiare dell’acqua, offre un escursione ricca di emozioni e, sicuramente, diversa dal solito.

{mooblock=Informazioni sintetiche }

Data dell'escursione 3 Novembre 2009
Località di partenza Mandello del Lario
Sentieri utilizzati 15B
Tempi di percorrenza 4 ore circa (intero percorso ad anello)
Altitudine massima 850 metri
Attrezzatura Da escursionismo + set da ferrata con caschetto
Difficoltà EEA (Escursionisti esperti con attrezzatura)
Acqua sul percorso Si
Note Nulla

{/mooblock}

Descrizione itinerario

L’accesso avviene da Mandello del Lario e, precisamente, dalla frazione Sonvico, caratteristico borgo rurale, ove, dopo aver parcheggiato l’auto al termine dell’omonima via (Strada di Sonvico), si imbocca a piedi la via dell’Acqua Bianca (segnaletica sentieristica ad inizio via) che immetterà ben presto nel fitto bosco ai piedi della Valle Meira.

Passata una caratteristica fontanella, con tanto di mestolo, raggiungiamo il primo bivio segnalato. Prendiamo a sinistra seguendo le indicazioni del segnavia 15B (Sentiero del Fiume). Analogamente, al prossimo bivio segnalato prendiamo verso sinistra il comodo sentiero che, sino ad ora, si è mantenuto pressoché pianeggiante. La vallata ora si stringe e, lasciata a destra la Valle Meira, il comodo sentiero si immette totalmente nella fantastica Valle dell’Era.

Nonostante sino ad ora ne avessimo sentito solo lo scrosciare delle sue acque, ecco che in breve raggiungiamo l’alveo del fiume dove ad attenderci ci sarà un primo facile guado. Riprendiamo salendo leggermente e, fiancheggiando il fiume, raggiungiamo il secondo guado ove occorre sempre prestare attenzione per evitare bagni fuori stagione nell’acqua gelida.

Il sentiero segue praticamente il letto del fiume impegnandoci nei diversi guadi, ora a destra ora a sinistra, sempre immersi in un ambiente affascinante ed a stretto contatto con la natura. Raggiungiamo quindi le prime ampie cascatelle e colorate marmitte dei giganti. Il sentiero, ora più impegnativo, sale di quota, lungo un primo tratto roccioso e quasi sempre bagnato, sino a raggiungere il primo tratto attrezzato con catene. In questo punto occorre abbandonare macchine fotografiche e bastoncini e, afferrata la lunga catena metallica, superiamo un tratto particolarmente scivoloso ed a filo acqua. Successivamente saranno ad attenderci altre fantastiche cascatelle ed una verdissima marmitta dei giganti sovrastata da un enorme masso errante.

Proseguendo, grazie ad alcuni scalini in legno sulla roccia bagnata, risaliamo nuovamente di quota e raggiungiamo altri invasi e cascatelle d’acqua. Saliamo ancora di quota e, lasciando più in basso il letto del fiume, percorriamo altri tratti attrezzati con catene sino a raggiungere l’ultima e più alta cascata formata da numerosi rivoli d’acqua che scendono da almeno una ventina di metri.

Utilizzando l’ultimo tratto ferrato raggiungiamo in forte pendenza il bivio con il sentiero 15 proveniente da Somana Mandello nonché quello che utilizzeremo per la discesa. Però, anziché andare a sinistra, proseguiamo verso destra, seguendo le indicazioni per il sentiero 17, ed in pochi minuti raggiungiamo l’Alpe di Era ove sorge una caratteristica chiesetta, avvolta dal verde dei prati, sulla quale è riportata la locuzione latina “Parva sed apta mihi” ovvero “Piccola ma sufficiente per me”.

Il ritorno avviene percorrendo a ritroso il tratto di sentiero appena percorso dall’ultimo bivio dove, anziché scendere verso il Sentiero del Fiume, continuiamo percorrendo in quota il sentiero 15 per Somana - Mandello. Dopo circa mezz’ora di comodo cammino raggiungiamo la Chiesa di Santa Maria e, scendendo di quota lungo il percorso della via crucis, raggiungiamo la frazione Sonvico.

Essendo un sentiero attrezzato è consigliabile consultare anche questo sito: vieferrate.it

{mooblock=Cartina }

Pizzo Recastello

{/mooblock}

{mooblock=Album fotografico }

{/mooblock}

Note

I tempi di percorrenza sono indicativi e si riferiscono al percorso ad anello.

Read 10554 times
Cristian Riva

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Mi trovi su: Google+

Website: www.cristianriva.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con set da ferrata HITS

Bergamo, my city

  • Bergamo - Scaletta di via Paradiso +

    Bergamo - Scaletta di via Paradiso Ventotto scalini che “portano in paradiso”. Poi, l'ampio slargo contornato da muri a secco che cadono a fil di piombo Read More
  • Citta' Alta in una notte di fine estate +

    Citta' Alta in una notte di fine estate Una notte di fine estate. Le vie del centro sono letteralmente invase dal mare di persone che avanza e balla Read More
  • Parco dei Colli - Via Borgo Canale +

    Parco dei Colli - Via Borgo Canale E’ sufficiente mezza giornata libera per immergersi nelle bellezze naturali, artistiche e storiche di Città Alta. Il punto di partenza Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti

Ti trovi in...

You are here:Sentieri»Con caschetto e set da ferrata»Sentiero attrezzato del fiume

I cookie permettono di offrire i servizi proposti dal sito cristianriva.it Cliccando su "Accetta e prosegui", l'utente acconsente di utilizzare i cookie