Lunedì 23 Ottobre 2017
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

La valle Adame' e la sua baita

La valle Adame' e la sua baita La valle Adame' e la sua baita

Quattrocento sono i metri di dislivello che occorre superare prima di varcare la soglia della Val Adamè: un alto gradino roccioso solcato dal sentiero che con stretti zig zag disegna, nel lucente granito a tratti coperto da colate di ghiaccio, l’unico tratto d’impegno fisico di questa bella escursione, poi il paradiso!

La valle Adamè, un’ampia distesa erbosa contemplata dall’alto delle severe pareti rocciose che dividono il pianoro dalla Val Salarno, da un lato, e dal Trentino Alto Adige, dall’altro. Lì, dove un tempo luccicava un antico lago, oggi serpeggia quieto il torrente Poia di Adamè che il gelido vento e le rigide temperature di questo fine autunno hanno ammutolito gelandone ogni rivolo d’acqua. Lì, dove un tempo ogni spostamento umano era tenuto sotto sott’occhio dagli appostamenti militari d’alta quota, oggi si snoda uno dei più importanti e frequentati sentieri delle Alpi, il segnavia 1 dell’Alta Via dell’Adamello.

Alla testata di questo paradiso alpino, la vedretta d’Adamè, o quel che ne resta, ma ancor prima la piccola baita che porta anch’essa lo stesso nome della vallata così come porta lo stesso nome l’associazione che egregiamente cura la sua gestione.

Informazioni sintetiche

Data dell'escursione 16 Dicembre 2016
Località di partenza Valle di Saviore, località Malga Lincino
Sentieri utilizzati 15 - 1 CAI
Tempi di percorrenza 2 ore circa
Altitudine massima 2150 metri
Attrezzatura Da escursionismo
Difficoltà E (Escursionistico) - EAI (Escursionismo in Ambiente Innevato)
Acqua sul percorso No
Note Eventuale appoggio al bivacco Adamè

 

Descrizione itinerario

Partenza dalla Malga Lincino, raggiungibile attraverso la scomoda e stretta stradetta che, dopo aver oltrepassato l’abitato di Valle di Saviore, penetra nel profondo della vallata. Lasciata l’autovettura in corrispondenza della segnaletica sentieristica, imbocchiamo il segnavia 15 CAI che, dopo pochi metri percorsi nel prato, inforca un susseguirsi di zig zag che, a tratti anche ripidi, permette di superare i quattrocento metri di dislivello e di raggiungere, infine, il Rifugio Cai Lissone, a quota 2020 metri di dislivello.

L’unico impegno fisico di quest’escursione è ormai alle spalle e, varcata l’immaginaria porta che si apre una volta terminata la faticosa salita, prepariamoci a metter piede nell’immensa Valle Adamè.

Lasciamo alla nostra destra il Rifugio Cai Lissone e proseguiamo diritti lungo il segnavia 1 CAI, ovvero l’Alta Via dell’Adamello. Molto comodamente fiancheggiamo il tortuoso torrente Poia che tortuoso solca questa bellissima valle glaciale; in poco meno di un’ora e con minimo dislivello, ecco raggiunta la baita Adamè, a quota 2150 metri di altitudine. Attiguo alla baita – rifugio Adamè troviamo un piccolo bivacco invernale con sei posti letto.

Cartina

5.2 km, 02:05:16

 

Album fotografico

 

Note

I tempi di percorrenza sono indicativi e si riferiscono al percorso di ascesa.

Read 1205 times
Cristian Riva

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Mi trovi su: Google+

Website: www.cristianriva.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oltre le Orobie HITS

Bergamo, my city

  • Parco dei Colli - Valmarina +

    Parco dei Colli - Valmarina Proseguo il giro primaverile attraverso il parco dei Colli e riparto, lo avevo già fatto due anni fa in occasione Read More
  • Parco dei Colli - Via Borgo Canale +

    Parco dei Colli - Via Borgo Canale E’ sufficiente mezza giornata libera per immergersi nelle bellezze naturali, artistiche e storiche di Città Alta. Il punto di partenza Read More
  • Bergamo - Salita della Scaletta +

    Bergamo - Salita della Scaletta Il momento migliore per visitare questa Scaletta? Sicuramente ogni momento è quello buono anche perché la breve ma rinomata salita, Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti

Ti trovi in...

You are here:Sentieri»Oltre le Orobie»La valle Adame' e la sua baita

I cookie permettono di offrire i servizi proposti dal sito cristianriva.it Cliccando su "Accetta e prosegui", l'utente acconsente di utilizzare i cookie