Martedì 26 Settembre 2017
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Con le ciaspole ai Gemelli

Con le ciaspole ai Gemelli Con le ciaspole ai Gemelli

Parto da Carona con quel venticello che preannuncia il cambiamento: la primavera è ormai alle porte e quel fievole e discontinuo sbuffo, mai troppo forte ma neppur troppo timido, mite senz’altro perché scaldato dai primi raggi del sole, soffia piacevolmente e m’invita alla camminata.

Giunge a tratti un po’ più bruschi man mano che m’alzo verso la conca dei Gemelli. Lì lo percepisco quasi come un compagno di viaggio che, silenzioso poco prima, un attimo dopo mi raggiunge e fa sentire la sua voce mentre, giocando, mi spintona sempre più su.

E’ oltre il rifugio Laghi Gemelli, oltre i dossi innevati che s’alzano in direzione del laghetto della Paura, che quel mio compagno di viaggio, il Vento, diviene prepotente ed incontrollabile. Ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, mette in chiaro chi è padrone di quei luoghi: forti e potenti sono le sue raffiche, ora continue e neppur troppo piacevoli, energiche a tal punto da costringermi più volte a terra, rannicchiato ed aggrappato a sporadici arbusti pur di non prendere il volo, mentre Lui, ululando, frantuma “a gran voce” la crosta ghiacciata del manto nevoso gettandola in aria, nel vuoto della conca dei Gemelli, come i frammenti di vetro di una finestra che esplode d’improvviso colpita dal lancio di un sasso. Mi rassicuro osservando le montagne tutt’attorno, Loro conoscono bene quel dispettoso e provocatorio Vento: lo lasciano fare, si fanno fasciare prepotentemente in una scenografia di bianchi spruzzi vaporosi che s’avviluppano nel vuoto del cielo blu mentre, quasi divertite, restano immobili e sorridono.

Informazioni sintetiche

Data dell'escursione 05 Marzo 2015
Località di partenza Carona, località lungo lago
Sentieri utilizzati 211 CAI
Tempi di percorrenza 3 ore circa
Altitudine massima 1968 metri
Attrezzatura Da escursionismo + ciaspole
Difficoltà EAI (Escursionismo in Ambiente Innevato)
Acqua sul percorso No
Note Eventuale appoggio al Rifugio Laghi Gemelli (locale invernale)

 

Descrizione itinerario

L’itinerario è quello classico che ricalca il sentiero estivo 211 CAI con partenza dal lago di Carona. Si sale inizialmente nel fitto bosco sino a sbucare in zona più aperta poco prima di raggiungere il lago Marcio. Qui, a seconda dell’innevamento e delle eventuali tracce presenti sulla neve, occorre valutare se abbandonare, come spesso accade con recenti ed abbondanti nevicate, il sentiero estivo per risalire a destra passando sotto i piantoni della funivia sino a sbucare appena più sopra del bacino del lago Marcio.

Si prosegue verso il lago Casere, non prima di aver attraversato - se le condizioni lo consentono - il lago Marcio che, nel periodo invernale, viene solitamente svuotato quasi completamente. Diversamente è possibile seguire la via del sentiero estivo che fiancheggia il lago Marcio sulla riva destra, sino a raggiungere il lago Casere e la stazione di arrivo della funivia dell’Enel.

Non resta altro che proseguire in falsopiano sino al ponte sul torrente Gorno, attraversato il quale il sentiero riprende la salita sino al rifugio Laghi Gemelli.

  • Cartina e tracciato GPS

    4.8 km, 00:29:04

  • Album fotografico

  • Note

    I tempi di percorrenza sono indicativi e si riferiscono al percorso di ascesa.

Read 2245 times
Cristian Riva

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Mi trovi su: Google+

Website: www.cristianriva.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con le ciaspole HITS

Bergamo, my city

  • Bergamo - Valverde +

    Bergamo - Valverde Dopo la rigogliosa Valle d’Astino, c’è un altro angolo verde che Bergamo Alta può vantare ed esibire ai turisti dell’Expo, Read More
  • Parco dei Colli - Il Sentiero di Ilaria +

    Parco dei Colli - Il Sentiero di Ilaria Non ho mai conosciuto Ilaria Rota. In rete, come pure presso le biblioteche, della sua storia esiste assai poco, solo Read More
  • Parco dei Colli - Via Borgo Canale +

    Parco dei Colli - Via Borgo Canale E’ sufficiente mezza giornata libera per immergersi nelle bellezze naturali, artistiche e storiche di Città Alta. Il punto di partenza Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti

Ti trovi in...

You are here:Sentieri»Sulla neve con le ciaspole»Con le ciaspole ai Gemelli

I cookie permettono di offrire i servizi proposti dal sito cristianriva.it Cliccando su "Accetta e prosegui", l'utente acconsente di utilizzare i cookie