Martedì 22 Agosto 2017
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Ciaspolata sul Piz Tri

  • Lunedì, 08 Marzo 2010 04:00
  • Written by  Cristian
Ciaspolata sul Piz Tri - Verso la cima Ciaspolata sul Piz Tri - Verso la cima

Al riparo dal pericolo slavine, oggi indicato con grado di pericolosità marcato, il Piz Tri è una classica invernale, soprattutto per scialpinisti, che, seppure non proprio "fuori porta" per chi, come me, proviene dall'ambiente orobico, offre la possibilità di una ciaspolata di tutta soddisfazione tra spettacolari ed infiniti panorami e la magia del bosco innevato nella quale si sviluppa gran parte dell'escursione.

{mooblock=Informazioni sintetiche }

Data dell'escursione 8 Marzo 2010
Località di partenza Malonno, Valcamonica
Sentieri utilizzati 95A CAI
Tempi di percorrenza 3 ore e mezza circa (percorso di salita)
Altitudine massima 2303 metri
Attrezzatura Da escursionismo + ciaspole
Difficoltà EE (Escursionisti Esperti) - EAI (Escursionismo in Ambiente Innevato)
Acqua sul percorso No
Note Nulla

{/mooblock}

Descrizione itinerario

Al riparo dal pericolo slavine, oggi indicato con grado di pericolosità marcato, il Piz Tri è una classica invernale, soprattutto per scialpinisti, che, seppure non proprio "fuori porta" per chi, come me, proviene dall'ambiente orobico, offre la possibilità di una ciaspolata di tutta soddisfazione tra spettacolari ed infiniti panorami e la magia del bosco innevato nella quale si sviluppa gran parte dell'escursione.

Ci troviamo nella bellissima Valcamonica e, precisamente, nel piccolo borgo di Loritto, frazione di Malonno, raggiungibile seguendo la strada che dalla provinciale per Edolo sale a sinistra per pochi chilometri. Qui avviene la partenza della nostra ciaspolata.

Oltrepassato l'abitato, proseguiamo sino a dove termina la strada asfaltata ed inizia lo sterrato. Quindi, parcheggiata l'autovettura in prossimità di una rurale abitazione alla nostra destra, indossate le ciaspole se la neve già lo consente, percorriamo un breve tratto di quella sterrata sino alla prima segnaletica che mostra di proseguire a sinistra, indicando in quattro ore il tempo per raggiungere il Piz Tri.

Con moderata pendenza proseguiamo lungo la strada che, addentrandosi nel fitto bosco, raggiunge una successiva indicazione del segnavia 95A. Qui è possibile scegliere se proseguire seguendo il sentiero a sinistra, sicuramente più insidioso dal punto di vista del ghiaccio, oppure continuare verso destra lungo la comoda strada che, allungando di poco il percorso, risulta però più ciaspolabile. Comunque sia, poco oltre, superate alcune baite, entrambe le vie percorribili si uniscono nuovamente in un'unica traccia nella neve.

La vetta del Piz Tri

Proseguendo lungo il tracciato sempre ben battuto da altri escursionisti prima di noi, raggiungiamo una zona con meno vegetazione e dagli spazi più aperti, con la presenza di alcuni ampi pianori che nascondono, nel periodo invernale, alcuni bei laghetti.

Ci troviamo nella cosidetta zona dei laghetti, a quota 1900 metri circa di altitudine; difronte a noi è chiaramente visibile la dolce sagoma del massiccio del Piz Tri. 

Il sentiero, ora piuttosto pianeggiante e quasi privo di vegetazione, piega leggermente verso sinistra sino a raggiungere il dorso della montagna. Con decisa pendenza e non poca fatica, percorriamo questa sicura dorsale sino a raggiungere la vetta a quota 2303 metri. Lo spettacolo è sicuramente garantito dall'ampio panorama sulle montagne della media valle Camonica e sulle principali vette del pizzo Badile Camuno, dell'Adamello e le più vicine pareti del monte Aviolo.

{mooblock=Cartina }

Piz Tri

{/mooblock}

{mooblock=Album fotografico }

{/mooblock}

Note

I tempi di percorrenza sono indicativi e si riferiscono al percorso di ascesa.

Read 6869 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con le ciaspole HITS

Bergamo, my city

  • Bergamo - Scaletta dello Scorlazzone +

    Bergamo - Scaletta dello Scorlazzone E’ tra le più faticose Scalette di Bergamo. Non solo a causa dei suoi ripidissimi 162 scalini che si alzano Read More
  • Bergamo - Sentiero dei Monasteri +

    Bergamo - Sentiero dei Monasteri Due antichi monasteri benedettini, quello maschile di Astino, adagiato ai piedi dell’omonima conca valliva che scende dal versante sud dei Read More
  • Parco dei Colli - Città Alta +

    Parco dei Colli - Città Alta Imboccata la via Bartolomeo Colleoni, una stretta via animata di negozi e botteghe, giungiamo sino a piazza Vecchia definita dal Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti

Ti trovi in...

You are here:Sentieri»Sulla neve con le ciaspole»Ciaspolata sul Piz Tri

I cookie permettono di offrire i servizi proposti dal sito cristianriva.it Cliccando su "Accetta e prosegui", l'utente acconsente di utilizzare i cookie