Venerdì 23 Giugno 2017
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Invernale al Pizzo Corzene

Invernale al Pizzo Corzene Invernale al Pizzo Corzene

Parto da Donico di Castione della Presolana con l’idea di raggiungere almeno la Baita Cassinelli, e sarà difficile lasciarla alle spalle una volta odorato quel delizioso profumo che usciva dalle sue cucine.

L’idea della breve ciaspolata lontano dalla foschia che man mano vela tutta la vallata, lascia ben presto il posto a qualcosa di più intrigante: la cappella Savina ed il bivacco Clusone, forse la Grotta dei Pagani o magari il Passo di Pozzera. Oppure, perché non l'ascesa al Pizzo Corzene, rispondo ad una coppia di scialp della Valcamonica che mi sorpassano all’ingresso della Valle dell’Ombra. Ramponi e voglia di camminare stanno nello zaino che aspettano solo di esser chiamati all’appello di questa splendida giornata che pian piano si apre ad un caldo sole, quasi primaverile, e ad un cielo azzurro che esalta la regalità della Presolana. Ci penso ben poco e seguo i due scialp mentre i binari che sfumano alle loro spalle si addolciscono dopo il tratto iniziale e solcano le enormi dune della vallata, quasi come la scia di una barca che scivola ed ondeggia tra le onde. Un ultimo ampio semicerchio quasi a stuzzicare le pareti della Presolana, poi l’arrivo al Passo di Pozzera: non resta altro che calzare i ramponi e godere dell’imminente spettacolo che pian piano si apre tutt’attorno mentre l’affilata vetta ci accoglie stanchi ma immancabilmente soddisfatti.

Informazioni sintetiche

Data dell'escursione 20 Febbraio 2015
Località di partenza Castione della Presolana, hotel Spampatti
Sentieri utilizzati In parte in 315 CAI
Tempi di percorrenza 4 ore circa
Altitudine massima 2196 metri
Attrezzatura Da escursionismo + ciaspole e ramponi
Difficoltà EEA (Escursionismo in Ambiente Innevato) + EE (Escursionisti Esperti)
Acqua sul percorso No
Note Eventuale appoggio alla Baita Cassinelli

 

Descrizione itinerario

Lasciata l’autovettura nell’ampio parcheggio antistante l’hotel Spampatti, posto poco prima di giungere al Passo della Presolana per chi proviene da Bergamo, imbocchiamo il classico sentiero che in meno di 45 minuti raggiunge la Baita Cassinelli (...sentiero già indicato in questa relazione). Alternativamente possiamo partire dal Passo della Presolana imboccando il segnavia 315 CAI.

Superata la Baita Cassinelli, proseguiamo lungo il sentiero che, inizialmente molto largo e quasi pianeggiante, alterna poi stretti zig zag che si alzano ripidamente verso l’alto dell’ampia Valle dell’Ombra.

Superato il primo faticoso tratto, la traccia attenua la propria pendenza e piega verso destra risalendo modesti dossi innevati, sino a raggiungere, o comunque a fiancheggiare poco più sotto, il piccolo bivacco Clusone.

Proseguiamo tra le sottostanti dune nevose e con ampio semicerchio raggiungiamo il passo di Pozzera, a quota 2126 metri di altitudine. Lasciate le ciaspole, indossiamo il paio di ramponi necessari per affrontare la ripida dorsale che abbastanza velocemente ci conduce sino all'aerea vetta del Pizzo Corzene, a quota 2196 metri di altitudine.

NOTE: E' buona norma che ogni escursione venga svolta in una zona montana conosciuta. Ciò premesso, occorre tener presente che se nella bella stagione è abbastanza semplice individuare tracce ed indicazioni sentieristiche da seguire, nel periodo invernale spesso tutto ciò è celato dall'abbondante manto nevoso. A questo si aggiunge il fatto che le eventuali tracce lasciate sulla neve da scialp e ciaspolatori non sempre ricalcano lo stesso sentiero estivo o quello indicato dal CAI ma, a seconda dell’innevamento e delle condizioni meteo e spesso anche a causa di tratti che sono divenuti improvvisamente pericolosi, possono subire variazioni rispetto alla stagione invernale precedente o, addirittura, al giorno prima. Ecco perchè ogni indicazione presente sulle relazioni di questo sito, soprattutto quando queste riguardano itinerari caratterizzati dalla difficoltà EAI (Escursionismo in Ambiente Innevato), è riferita alla giornata in cui l'escursione è stata effettuata.

  • Cartina e tracciato GPS

    5.3 km, 02:48:23

  • Album fotografico

  • Note

    I tempi di percorrenza sono indicativi e si riferiscono al percorso di ascesa.

Read 2284 times
Cristian Riva

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Mi trovi su: Google+

Website: www.cristianriva.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con le ciaspole HITS

Bergamo, my city

  • Bergamo - Scaletta Fontanabrolo +

    Bergamo - Scaletta Fontanabrolo La leggera stradetta asfaltata che quasi pianeggiante si stacca da via dello Statuto non deve trarre in inganno. Poche decine Read More
  • Valle di Astino: Monastero e Bosco Allegrezza +

    Valle di Astino: Monastero e Bosco Allegrezza Finalmente Astino! Dopo lunghissimi anni tra mille incertezze e tanti dubbi sulla finale destinazione, anni nei quali lo spettro dell’inesorabile Read More
  • Bergamo - Scaletta di via della Noca +

    Bergamo - Scaletta di via della Noca Iniziamo la salita proprio dove tutto, un tempo, finì: all’imbocco della Scaletta di via della Noca, lasciata alle spalle l’ampia Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti

Ti trovi in...

You are here:Sentieri»Sulla neve con le ciaspole»Invernale al Pizzo Corzene

I cookie permettono di offrire i servizi proposti dal sito cristianriva.it Cliccando su "Accetta e prosegui", l'utente acconsente di utilizzare i cookie