Sabato 18 Novembre 2017
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sui monti con uno zaino

Alba sul Linzone

Alba sul Linzone Alba sul Linzone

“ Avete mai assistito ad un’alba sulle montagne? Salire una montagna quando è ancora buio ed aspettare il sorgere del sole. E’ uno spettacolo che nessun’altro mezzo creato dall’uomo vi può dare. Questo è lo spettacolo della natura! Ad un certo momento, prima che il sole esca dall’orizzonte, c’è un fremito. Non è l’aria che si è mossa, è un qualcosa che fa fremere l’erba, che fa fremere le fronde degli alberi attorno, l’aria stessa, ed è un brivido che percorre anche la tua pelle. E’ il brivido della creazione, che il sole ci porta ogni mattina. ” ( Mario Rigoni Stern )

Informazioni sintetiche

Data dell'escursione 27 Luglio 2013
Località di partenza Roncola San Bernardo, cimitero
Sentieri utilizzati 571 CAI
Tempi di percorrenza 1 ora circa 
Altitudine massima 1392 metri
Attrezzatura Da escursionismo
Difficoltà E (Escursionistico)
Acqua sul percorso No
Note Nulla

Descrizione itinerario

La montagna sorprende ogni volta e questo è il suo prezioso regalo. Anche una banalissima montagna, come quella del Linzone, regala all'escursionista ogni volta un modo diverso per sorprendersi. Basta veramente poco: percorrere un sentiero diverso da quello utilizzato in precedenza è già un modo diverso di vivere la stessa montagna. Oppure possiamo viverla in momenti diversi della giornata: all'alba, come in questa circostanza, oppure al tramonto; oppure salirne i tortuosi sentieri nel corso delle diverse stagioni, oppure ancora con le più disparate condizioni meteo. La stessa montagna diviene allora un'altra montagna, una montagna che non può che sorprendere per l'ennesima volta. 

Forse occorre quel minimo di sacrificio. Attendere l'alba sul Linzone vuol dire alzarsi almeno alle quattro di mattina ed imboccare il sentiero ancora immersi nelle tenebre più profonde, quando ancora i nostri occhi fanno fatica ad abbandonare la quiete del sonno notturno. Basta però poco a svegliare quel sonno estivo; la lieve brezza mattutina risveglia per forza! Ed al solo chiarore della frontale non resta altro che risalire il segnavia 571 CAI, mentre nella lontana "bassa" si intravedono le innumerevoli luci giallognole il cui luccicante tremolio illumina strade, paesi e città. 

Il sentiero non è mai troppo lungo e raggiunta la dorsale che si prolunga sino alla prima diroccata baita, dalla quale ora possiamo ammirare il santuario della Sacra Famiglia di Nazareth, non resta altro che gettarsi nell'ondulata collina prativa alla nostra destra ed attendere. Attendere quel fremito, ben narrato dalle sagge parole di Mario Rigoni Stern, sino al primo baluginare dietro le lontane montagne, in particolare quelle della rocciosa bastionata dell'Alben. Un bagliore che man mano diviene sempre più accecante. E solo quando non avremo più forza per mirare a quella luce lontana, ecco allora che l'alba volge al termine ed inizia una nuova giornata

Read 3500 times
Cristian Riva

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Mi trovi su: Google+

Website: www.cristianriva.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Bergamo, my city

  • Bergamo - Sentiero dei Monasteri +

    Bergamo - Sentiero dei Monasteri Due antichi monasteri benedettini, quello maschile di Astino, adagiato ai piedi dell’omonima conca valliva che scende dal versante sud dei Read More
  • Bergamo - Scaletta di via Paradiso +

    Bergamo - Scaletta di via Paradiso Ventotto scalini che “portano in paradiso”. Poi, l'ampio slargo contornato da muri a secco che cadono a fil di piombo Read More
  • Parco dei Colli - Via Alle Case Moroni +

    Parco dei Colli - Via Alle Case Moroni Il punto di partenza di questo piacevole itinerario è la chiesetta cinquecentesca di San Sebastiano all’altezza dello slargo con via Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti

Ti trovi in...

You are here:Sentieri»Sulle Orobie»Alba sul Linzone

I cookie permettono di offrire i servizi proposti dal sito cristianriva.it Cliccando su "Accetta e prosegui", l'utente acconsente di utilizzare i cookie