Mercoledì 13 Dicembre 2017
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sui monti con uno zaino

In Cornagera con i Gitanti Gioiosi

In Cornagera coi Gitanti Gioiosi In Cornagera coi Gitanti Gioiosi

Un intruso: io! Un gruppo di seniores: loro! Seniores ma solo di nome, con tanta voglia di fare chilometri e chilometri su e giù per i monti. Instancabili e chiacchieroni ma sempre con tanto fiato da regalare alla loro passione, la montagna. Divertenti tanto che la fatica della salita passa subito in secondo piano. Ce n’è qualcuno più fortunato perché ha raggiunto il traguardo agognato: la pensione! E qualcun altro un po’ più incazzato perché, ahimè, la Fornero l’ha castrato. Ma, ciononostante, nessuno di loro ha mai perso il sorriso e la voglia di vivere e stare all'aria aperta. Star con loro è stato certamente un saggio insegnamento! Loro sono i Gitanti Gioiosi!

Informazioni sintetiche

Data dell'escursione 18 Giugno 2015
Località di partenza Aviatico, località Cantul
Sentieri utilizzati 537 CAI
Tempi di percorrenza 2 ore circa
Altitudine massima 1360 metri
Attrezzatura Da escursionismo
Difficoltà E (Escursionistico)
Acqua sul percorso No
Note Nulla

 

Descrizione itinerario

L’escursione segue il classico sentiero con partenza da Aviatico, in località Cantul, dove, lasciata l’autovettura in sosta nell’ampio parcheggio di via Cornagera, imbocchiamo il sentiero 537 CAI che, dapprima nel fitto bosco, raggiunge – dopo un’oretta di buon cammino, l’ampio ghiaione ai piedi della Cornagera.

Fotografia Renato Magni

Seguendo le chiare indicazioni, passiamo attraverso imponenti torrioni rocciosi: un breve tratto tra facili roccette e poi una breve e leggera discesa anticipano il bivio dal quale, piegando a sinistra, è possibile raggiungere la cima della Cornagera (…a quota 1312 metri) attraverso un facile passaggio tra roccette e poi un breve tratto in cresta.

 

 

(Fotografia di Renato MAGNI

Ritornati al precedente bivio, proseguiamo ora verso sinistra seguendo il sentiero che si infila tra le alte pareti roccioseche, via via sempre più strette, prende il nome di Buco della Carolina.

Fotografia di Renato Magni

All’uscita da questa strettura, pieghiamo nettamente a destra e risaliamo il breve tratto nel bosco che, poco più sopra, si apre tra i prati lasciando spazio ad ampi panorami. Poco oltre, in concomitanza del punto più alto dell’escursione, troviamo una caratteristica Santella dalla quale si apre il sottostante panorama sul pianoro erboso del Monte Poieto, a quota 1360 metri di altitudine.

 

 

(Fotografie di Renato MAGNI)

Fotografia Renato Magni

Non resta altro che appoggiare lo zaino a terra e gioire di tanta bellezza mentre il corpo e l’anima si rinvigoriscono prima della discesa ad Aviatico che, con tutta calma, effettueremo lungo la facile e comoda sterrata che si sviluppa inizialmente sotto la cabinovia del Poieto.

  • Cartina e tracciato GPS

    5.9 km, 06:25:30

  • Album fotografico

  • Note

    I tempi di percorrenza sono indicativi e si riferiscono al percorso di ascesa.

Un caloroso GRAZIE! all'amico Renato MAGNI per l'invito ed il contributo fotografico, lo sviluppo del  tracciato gps ed il prestigioso regalo della bandierina dei Gitanti Gioiosi.

Read 1887 times
Cristian Riva

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Mi trovi su: Google+

Website: www.cristianriva.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Bergamo, my city

  • Parco dei Colli - Via Alle Case Moroni +

    Parco dei Colli - Via Alle Case Moroni Il punto di partenza di questo piacevole itinerario è la chiesetta cinquecentesca di San Sebastiano all’altezza dello slargo con via Read More
  • Bergamo - Via Ripa Pasqualina +

    Bergamo - Via Ripa Pasqualina Apparentemente innocua e dall’aspetto tutt’altro che d'antico viottolo, la Ripa Pasqualina inizia il suo cammino all’incrocio con via Astino, proprio Read More
  • Parco dei Colli - Via Borgo Canale +

    Parco dei Colli - Via Borgo Canale E’ sufficiente mezza giornata libera per immergersi nelle bellezze naturali, artistiche e storiche di Città Alta. Il punto di partenza Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti

Ti trovi in...

You are here:Sentieri»Sulle Orobie»In Cornagera con i Gitanti Gioiosi

I cookie permettono di offrire i servizi proposti dal sito cristianriva.it Cliccando su "Accetta e prosegui", l'utente acconsente di utilizzare i cookie