Mercoledì 16 Agosto 2017
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Anello del Monte Barbarossa

  • Giovedì, 08 Marzo 2012 23:00
  • Written by  Cristian
Anello del Monte Barbarossa - Io e Vittorio Anello del Monte Barbarossa - Io e Vittorio

Partiamo da Lizzola in compagnia di due scialp che, dopo averci sorpassato quasi subito, si dirigeranno poi verso lo Sponda Vaga. Noi, oltrepassate le baite dell'Asta, proseguiamo verso il Monte Barbarossa, la nostra prima meta, mentre la bella giornata, che aveva aperto questa piacevole camminata, pian piano si scurisce lasciando spazio a minacciosi nuvoloni. Non importa, proseguiamo, anche se con molta fatica a causa dell'abbondante neve fresca che ricopre l'avvallamento che precede il colletto tra il Colle delle Oche ed il Barbarossa.

{mooblock=Informazioni sintetiche }

Data dell'escursione 9 Marzo 2012
Località di partenza Valbondione, frazione di Lizzola
Sentieri utilizzati Non classificato
Tempi di percorrenza 6 ore circa
Altitudine massima 2148 metri
Attrezzatura Da escursionismo + ramponi
Difficoltà EE (Escursionisti esperti)
Acqua sul percorso No
Note Percorso ad anello

{/mooblock}

Descrizione itinerario

Passo della Manina Ad ogni passo si sprofonda di almeno 60-70 centimetri tanto che, poco prima di raggiungere il colletto, siamo costretti ad una faticosa deviazione sul versante sinistro. Raggiunta la quota 2100 metri del colletto, pieghiamo a destra e, calzati i ramponi, sotto una lieve nevicata imbocchiamo la ripida cresta che ci consente velocemente di raggiungere la vetta del Monte Barbarossa, a quota 2148 metri, ottimo balcone sulle prossime mete da raggiungere: il Colle delle Oche ed il Monte Pizzul.

 


Anello del Monte Barbarossa
L'arrivo alla chiesetta del Passo della Manina, un luogo di quiete e preghiera, dove rilassarsi dopo la lunga camminata e, immancabilmente, ricordare l'Alpinista Mario Merelli, padrone di casa tra queste cime. (foto @ Vittorio COITA)

 

Mentre si alza un lieve vento gelido, discendiamo il ripidissimo sentiero utilizzato per la salita con direzione del colletto e quindi proseguiamo lungo l'affilata cresta che ci consente di raggiungere il colle delle Oche. Continuiamo questa bella cavalcata in cresta scendendo la facile dorsale del colle sino all'affilata cresta rocciosa che porta alla cima del Monte Pizzul. Questo tratto, seppur sgombro di neve, richiede maggiore attenzione per via di un iniziale passaggio su roccia da non sottovalutare. In breve anche la cima del Monte Pizzul è conquistata. Non resta altro che discendere, tra mille capitomboli e affondi improvvisi nella fresca neve, sino alla chiesina del Passo della Manina e quindi a Lizzola. Grazie Vittorio! ...sei stato uno spasso!

{mooblock=Cartina }

Monte Barbarossa

{/mooblock}

{mooblock=Album fotografico }

{/mooblock}

Note

I tempi di percorrenza sono indicativi e si riferiscono al percorso di ascesa.

Alcune delle foto presenti nell'album fotografico sono di proprieta' di Vittorio COITA, che ringrazio!

Read 5728 times

1 comment

  • Comment Link Pierangelo Tombini Venerdì, 14 Dicembre 2012 09:56 posted by Pierangelo Tombini

    Esilarante Vittorio sul Pizzul... ;-)

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Bergamo, my city

  • Bergamo - Scaletta dello Scorlazzone +

    Bergamo - Scaletta dello Scorlazzone E’ tra le più faticose Scalette di Bergamo. Non solo a causa dei suoi ripidissimi 162 scalini che si alzano Read More
  • Citta' Alta in una notte di fine estate +

    Citta' Alta in una notte di fine estate Una notte di fine estate. Le vie del centro sono letteralmente invase dal mare di persone che avanza e balla Read More
  • Bergamo - Scaletta di via della Noca +

    Bergamo - Scaletta di via della Noca Iniziamo la salita proprio dove tutto, un tempo, finì: all’imbocco della Scaletta di via della Noca, lasciata alle spalle l’ampia Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti

Ti trovi in...

You are here:Sentieri»Sulle Orobie»Anello del Monte Barbarossa

I cookie permettono di offrire i servizi proposti dal sito cristianriva.it Cliccando su "Accetta e prosegui", l'utente acconsente di utilizzare i cookie