Martedì 25 Luglio 2017
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Pizzo Arera - agosto 2008

Pizzo Arera, la croce di vetta Pizzo Arera, la croce di vetta

Il massiccio del Pizzo Arera, con i suoi 2512 mt. di altitudine, ben visibile anche dalla pianura Bergamasca, meta turistica molto frequentata, è una delle più importanti cime delle Prealpi ed in passato era famosa per le sue innumerevoli miniere di calamina. Le vie per raggiungere la vetta sono diverse, dalla Bocchetta di Corna Piana, lungo la cresta Nord seguendo un itinerario in parte attrezzato con catene fisse, oppure salendo dalle Baite di Mezzeno, in frazione Capovalle di Roncobello, seguendo parte del Sentiero dei Fiori sino a raggiungere il Rifugio Capanna 2000 dove poi comincia la salita vera e propria verso la vetta. Si può anche partire da Valcanale, salendo sino al Rifugio Alpe Corte e quindi continuare verso il Lago Branchino seguendo, come per il precedente percorso, un tratto del Sentiero dei Fiori sino al Rifugio Capanna 2000 dove poi iniziare l’ascesa verso la vetta.

{mooblock=Informazioni sintetiche }

Data dell'escursione 24 Agosto 2008
Località di partenza Oltre il Colle, frazione Plassa
Sentieri utilizzati 221 CAI
Tempi di percorrenza 3 ore circa
Altitudine massima 2512 metri
Attrezzatura Da escursionismo
Difficoltà EE (Escursionisti esperti) - F (Alpinistico) - I°
Acqua sul percorso Presso il Rifugio Capanna 2000, se aperto
Note Nulla

{/mooblock}

Descrizione itinerario

Un’altra possibilità, ed è quella che di seguito andrò a descrivere, è quella partendo da Zambla Alta di Oltre il Colle, dove, parcheggiata l’autovettura in prossimità del piazzale in località Plassa, si imbocca il sentiero 221 CAI, in verità una comoda mulattiera, che, salendo con alcuni tornanti, ci porta sino ad una prima struttura dal caratteristico colore rosso: il Rifugio SABA (1.550 mt.). Da qui si prosegue verso Nord, passando per ampi pascoli, sino a raggiungere prima l’imbocco per il Sentiero dei Fiori, contraddistinto dal segnavia 222 CAI, ed immediatamente dopo il Rifugio Capanna 2000.

Alle spalle del Rifugio Capanna 2000, si prosegue quindi lungo la cresta erbosa ed abbastanza ripida del massiccio dell’Arera. Con attenzione si prosegue verso destra tra zolle erbose e zone rocciose sino a toccare il fondo di un canale roccioso, in corrispondenza di un’ampia crepatura nella roccia, dove poi si continua, salendo un canaletto attrezzato con scaletta ed alcune catene, sino ad uscire sui ghiaioni della parte terminale e, zigzagando, si giunge sino alla croce posta in vetta (2512 mt.).

Vista ampia e bellissima, peccato per le nebbie che ne abbiamo immediatamente oscurato la spettacolarità.

{mooblock=Album fotografico }

{/mooblock}

Note

I tempi di percorrenza sono indicativi e si riferiscono al percorso di salita.

Read 4177 times
Cristian Riva

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Mi trovi su: Google+

Website: www.cristianriva.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Bergamo, my city

  • Parco dei Colli - Via Alle Case Moroni +

    Parco dei Colli - Via Alle Case Moroni Il punto di partenza di questo piacevole itinerario è la chiesetta cinquecentesca di San Sebastiano all’altezza dello slargo con via Read More
  • Valle di Astino: Monastero e Bosco Allegrezza +

    Valle di Astino: Monastero e Bosco Allegrezza Finalmente Astino! Dopo lunghissimi anni tra mille incertezze e tanti dubbi sulla finale destinazione, anni nei quali lo spettro dell’inesorabile Read More
  • Bergamo - Valverde +

    Bergamo - Valverde Dopo la rigogliosa Valle d’Astino, c’è un altro angolo verde che Bergamo Alta può vantare ed esibire ai turisti dell’Expo, Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti

Ti trovi in...

You are here:Sentieri»Sulle Orobie»Pizzo Arera - agosto 2008

I cookie permettono di offrire i servizi proposti dal sito cristianriva.it Cliccando su "Accetta e prosegui", l'utente acconsente di utilizzare i cookie