Pizzo Corzene con le ciaspole

Pizzo Corzene con le ciaspole
Ciaspolata sul Pizzo Corzene | photocredit: Cristian Riva

Non tutti gli inverni sono così carichi di neve e non tutte le giornate sono così stupende come quella di oggi quando il Pizzo Corzene, meta dell’escursione invernale, si concede e si fa conquistare solo con l’utilizzo delle ciaspole, indossate appena lasciata l’autovettura e tenute sino all’arrivo in vetta.

Complici le abbondanti nevicate dei giorni scorsi, le temperature in lieve aumento, un sole splendente e la gentile traccia di alcuni scialpinisti, la giornata è stata davvero perfetta!

Descrizione del percorso

Partenza dall’hotel Spampatti in Castione della Presolana dove, lasciata l’autovettura, indossiamo le ciaspole ed imbocchiamo la carrareccia innevata con direzione della baita Cassinelli e contraddistinta dal segnavia 319 CAI.

Raggiunto il primo bivio sentieristico, lasciamo a destra la direzione per la baita Cassinelli e continuiamo lungo la carrareccia del 319 CAI che, molto comodamente e mai troppo in pendenza, passa tra la baita Corzenine, in basso a sinistra, e la baita Corzene, in alto a destra.

Una volta giunti al Colle della Presolana, a quota 1698 metri di dislivello, bivio sentieristico ai piedi del monte Cornetto, pieghiamo nettamente a destra e risaliamo la traccia del segnavia 315A CAI che, dopo un passaggio nel fitto bosco, sbuca nuovamente a cielo aperto in concomitanza di un altro bivio sentieristico: il segnavia 315A che prosegue a sinistra verso il rifugio Olmo e il segnavia 319A che prosegue a destra verso la baita Cassinelli. Evitiamo entrambi i segnavia 315A e 319A (solitamente non praticabili dopo abbondanti nevicate) e risaliamo in direzione nord, ovvero verso l’ampia conca che discende dal Pizzo Corzene.

Inanelliamo la lunga serie di zig-zag che risalgono la conca che man mano diviene sempre più ripida, sino a pochi metri dalla vetta quando la pendenza diminuisce per un breve tratto; oltre quest’ultimo, valutate le condizioni dell’innevamento, risaliamo il ripido salto che consente di arrivare ai 2196 metri del Pizzo Corzene.

Gallery fotografica

Tracciato GPS
Download file: 20210113 - pizzo corzene.gpx
Scheda sintetica
Località di partenza Castione della Presolana, località Hotel Spampatti
Sentieri utilizzati 319 CAI – 315A CAI
Tempi medi di percorrenza 3 ore circa
Altitudine raggiunta 2196 metri
Attrezzatura Da escursionismo + ciaspole e ramponi
Difficoltà EAI
Note Nulla
Cristian

Cristian

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *