Ciaspolata alla Baita Cassinelli

Ciaspolata alla Baita Cassinelli
Ciaspolata alla Baita Cassinelli

Questa breve e facile ciaspolata, che non richiedendo particolare impegno fisico potrebbe essere classificata “alla portata di tutti”, si snoda in una delle zone più belle e naturali dell’alta Valle Seriana ove regna incontrastata la Regina delle Orobie, la Presolana, che con la sua parete sud lambisce la zona dove è situata la Baita Cassinelli.

Descrizione del percorso

Questa breve e facile ciaspolata, che non richiedendo particolare impegno fisico potrebbe essere classificata “alla portata di tutti”, si snoda in una delle zone più belle e naturali dell’alta Valle Seriana ove regna incontrastata la Regina delle Orobie, la Presolana, che con la sua parete sud lambisce la zona dove è situata la Baita Cassinelli.

La partenza avviene in corrispondenza dell’albergo Spampatti, in località Donico, appena prima del valico della Presolana per chi sale dal versante seriano. Lasciata l’autovettura imbocchiamo il segnavia 315 CAI che, inizialmente largo e pianeggiante, raggiunge in breve una prima deviazione a destra, ampiamente segnalata, che risale verdi zone prative ora appena macchiate dall’ultima neve caduta. Nel risalire questo tratto un poco faticoso, raggiungiamo una baita che oltrepasseremo a sinistra raggiungendo la successiva zona boschiva.

Seguendo la traccie lasciate da altri escursionisti o più facilmente le indicazioni CAI presenti su alcune rocce e tronchi d’albero, attraversiamo questa breve zona di aghifoglie per sbucare poco sopra in una zona più aperta. In corrispondenza del classico cartello sentieristico del CAI tralasciamo di proseguire diritti verso il Monte Visolo, su segnavia 316 CAI, e pieghiamo invece verso sinistra, sino a raggiungere quasi immediatamente la caratteristica Baita Cassinelli. Il tutto ha richiesto poco meno di un’ora di comoda ciaspolata ma, a scelta, la Baita Cassinelli potrebbe essere anche il punto di partenza per una ciaspolata più lunga ed impegnativa immersa nella selvaggia Valle dell’Ombra, attraverso la quale sarà possibile raggiungere il bivacco Clusone e la Cappella Savina oppure la meravigliosa Grotta dei Pagani sino a raggiungere il Passo di Pozzera. A voi la scelta!

Gallery fotografica

Tracciato GPS
Non disponibile.
Scheda sintetica
Data dell’escursione 13 Gennaio 2011
Località di partenza Castione della Presolana, frazione Donico
Sentieri utilizzati 315 CAI
Tempi di percorrenza 1 ore e mezza circa (percorso di salita)
Altitudine massima 1522 metri
Attrezzatura Da escursionismo + ciaspole
Difficoltà EAI (Escursionismo in Ambiente Innevato)
Acqua sul percorso No
Note Nulla
Cristian

Cristian

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *