Ciaspolata sulla dorsale del Monte Pora

Ciaspolata sulla dorsale del Monte Pora
Ciaspolata sul monte Pora

La ciaspolata nella zona del Monte Pora è una classica invernale che ancora mi mancava. L’ho sempre ritenuta troppo semplice e per questo forse poco interessante. Mi sbagliavo! Infatti la zona del Monte Pora, oltre ad offrire numerose possibilità per la scelta dell’itinerario ed un percorso quasi mai obbligato, il tutto in sicurezza e lontano dal pericolo slavine, offre anche eccezionali scorci panoramici sulla vicinissima Presolana e sul Pizzo Camino. La presenza di numerosi rifugi, poi, assicura all’escursionista anche un ottimo punto di appoggio per eventuali soste gastronomiche.

Descrizione del percorso

Il percorso di questa ciaspolata segue di pari passo il sentiero estivo per il rifugio Magnolini. Pertanto, oltrepassato la località Malga Alta di Sotto di Castione della Presolana, proseguiamo lungo la strada sino al suo termine dove ai lati avremo possibilità di parcheggiare l’autovettura. Indossate le ciaspole, risaliamo a sinistra la pista da sci facendo attenzione a rimanerne ai lati. Arrivati alla baita Termen proseguamo verso destra ed oltrepassato il dosso dove noleggiano le motoslitte. scendiamo in direzione dello skilift che risaliremo rimanendone ai fianchi. Raggiunta la sommità di un altro dosso non dobbiamo far altro che discenderlo dal versante opposto verso il già ben visibile Rifugio Magnolini, a quota 1612 metri.

Dopo aver raggiunto in comoda discesa il Rifugio Magnolini, risaliamo a sinistra la dorsale che in pochi minuti ci porta a raggiungere la dolce cima del Monte Alto. Dalla vetta, a quota 1721 metri possiamo ammirare oltre all’arco orobico anche parte del lago d’Iseo. Discendiamo ora verso il Monte Pora attraversando una zona di radi abeti innevati sino a raggiungere in breve il secondo rifugio orobico: il Pian de la Palù. Ripartiti dopo la sosta, seguiamo la larga pista delle motoslitte sino a raggiungere il Rifugio Pian di Termen. Una breve sosta ci permette di osservare la dolce mole del Monte Pora e le sue piste di discesa. Ripartiamo seguendo la pista che discende verso valle sino a raggiungere il punto di partenza.

Gallery fotografica

Tracciato GPS
Non disponibile.
Scheda sintetica
Data dell’escursione 9 Dicembre 2010
Località di partenza Castione della Presolana
Sentieri utilizzati Non indicato
Tempi di percorrenza 2 ore circa (percorso di salita)
Altitudine massima 1721 metri
Attrezzatura Da escursionismo + ciaspole
Difficoltà EAI (Escursionismo in Ambiente Innevato)
Acqua sul percorso Se aperti, presso i rifugi
Note Nulla
Cristian

Cristian

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *