Salita della Scaletta

Salita della Scaletta
Bergamo - Salita della Scaletta

Il momento migliore per visitare questa Scaletta? Sicuramente ogni momento è quello buono anche perché la breve ma rinomata salita, che prende il via proprio a fianco della stazione di partenza della funicolare, consente velocemente di raggiungere il più importante portale di accesso a Città Alta, la Porta San Giacomo.

Provate però a percorrerla di prima mattina, nel silenzio dello spuntare dell’alba, quando i timidi raggi di sole fan capolino dietro la dolce altura del Monte Orfano e si fan spazio tra un palazzo e l’altro di Bergamo Bassa e poi tra un ramo e l’altro degli alberi che nodosi verdeggiano nei giardini delle sottostanti signorili ville. Quello è forse il momento ideale, l’attimo fuggente che scalda e colora di giallo ed oro, quasi di rosso, le impettite pietre che sostengono il muro a secco, mentre la Salita della Scaletta si allunga pian piano verso la Scaletta Sant’Alessandro.

Gallery fotografica

Partenza Via Vittorio Emanuele II, alt. Funicolare
Arrivo Via Sant’Alessandro Alta
Sviluppo 230 metri
Dislivello 48 metri
Tempi 10 minuti
Difficoltà Breve e poco faticosa
Acqua sul percorso No
Illuminazione notturna Si

 

Cristian

Cristian

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto !!