Lunedì 20 Novembre 2017
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sui monti con uno zaino

Torbiere del Sebino

Torbiere del Sebino Torbiere del Sebino

Ho percorso chilometri e chilometri su e giù per le cime dei monti. Oggi mi prendo una pausa a dislivello zero: il sentiero Nord e Sud delle Torbiere del Sebino, la Riserva Naturale della Regione Lombardia situata sulla sponda meridionale del Lago d’Iseo. Il percorso prende il via dal Monastero di San Pietro in Lamosa a Provaglio, che, visitato, ci trasporta immediatamente lontano nel tempo sino alle sue origini, intorno all’anno Mille quando era solamente un’umile chiesetta; la sua travagliata storia, lunga un intero millennio, è ricca di notevoli cambiamenti, aggiunte e ristrutturazioni, passaggi di proprietà, e racconta della storia locale e di quella europea per giungere poi sino ai giorni nostri. E’ proprio dal suo sagrato che abbiamo un privilegiato punto di osservazione sull’intera area delle Torbiere. Poco più sotto, vi è uno degli ingressi principali alla riserva naturale del parco ed è proprio qui che ha inizio a nostra escursione.

{mooblock=Informazioni sintetiche }

Data dell'escursione 5 Novembre 2012
Località di partenza Provaglio d'Iseo
Sentieri utilizzati Sentiero SUD e CENTRALE
Tempi di percorrenza 3 ore circa
Altitudine massima Non indicato
Attrezzatura Da escursionismo 
Difficoltà T (Turistico)
Acqua sul percorso Si
Note Nessuna

{/mooblock}

Descrizione itinerario

Una sola premessa: l’ingresso all’area del parco è a pagamento. Occorre quindi munirsi di ticket al costo di un euro che è possibile acquistare presso ogni punto d’ingresso. Imbocchiamo il sentiero sud che inizia appena sotto il Monastero di San Pietro in Lamosa.

Naturalmente l’ambiente è umido ed il sentiero presenta tratti scivolosi, con punti dove l’acqua della torbiera scavalca il sentiero stesso. E’ perciò consigliato un adeguato abbigliamento e, soprattutto, idonei scarponcini. Proseguiamo sempre su sentiero pianeggiante, sino al primo bivio ove si piega a sinistra verso la traccia centrale che attraversa l’area della torbiera. Proseguendo diritti avremmo invece allungato il percorso ad anello che ci avrebbe permesso di fiancheggiare la zona Lametta. Il passaggio lungo la traccia centrale è davvero una full-immersion nella torbiera: l’ambiente è caratterizzato da ninfee e canneti che adornano gli scorci di quest’area denominata Lama; passando su ponticelli stabili e camminamenti in legno un po’ meno saldi, ma comunque sicuri, non sarà difficile scorgere alcune delle specie animali che vivono nel parco. Oltrepassata l’area centrale giungiamo quindi presso un altro degli ingressi principali all’area del parco, quella di Corte Franca. Pieghiamo ora a sinistra dirigendoci verso Provaglio. Il percorso riserva ancora scorci favolosi sulla zona paludosa che, in modo estroso, l’autunno, con la complicità del tramonto, colora come un esperto pittore. In breve si raggiunge nuovamente il punto di partenza, Provaglio d’Iseo.

{mooblock=Cartina }

Torbiere del Sebino

{/mooblock}

{mooblock=Album fotografico }

{/mooblock}

Note

I tempi di percorrenza sono indicativi e si riferiscono al percorso ad anello.

Read 6059 times
Cristian Riva

Adoro la montagna, risalire lentamente i suoi ripidi versanti, percorrere quei tortuosi sentieri tra fitti boschi ed ampie distese prative. Adoro tutto ciò che l'avvolge e la rende speciale: curiosi animali e coloratissimi fiori, antichi borghi e cadenti cascine abbandonate, il soffio del vento che fischia ai valichi tanto quanto la neve che - candida - cade lentamente, un improvviso temporale tanto quanto l'alba ed il tramonto. Con la fotografia m'illudo di rubare l'emozione di quel momento vissuto sui monti, un'emozione che però porterò sempre con me!

Mi trovi su: Google+

Website: www.cristianriva.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Oltre le Orobie HITS

Bergamo, my city

  • Bergamo - Scaletta dello Scorlazzino +

    Bergamo - Scaletta dello Scorlazzino Forse la più bella tra le scalette che conducono in Città Alta, sale adagio imboccata da via San Martino della Read More
  • Citta' Alta in una notte di fine estate +

    Citta' Alta in una notte di fine estate Una notte di fine estate. Le vie del centro sono letteralmente invase dal mare di persone che avanza e balla Read More
  • Bergamo - Via Ripa Pasqualina +

    Bergamo - Via Ripa Pasqualina Apparentemente innocua e dall’aspetto tutt’altro che d'antico viottolo, la Ripa Pasqualina inizia il suo cammino all’incrocio con via Astino, proprio Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti

Ti trovi in...

You are here:Sentieri»Oltre le Orobie»Torbiere del Sebino

I cookie permettono di offrire i servizi proposti dal sito cristianriva.it Cliccando su "Accetta e prosegui", l'utente acconsente di utilizzare i cookie