Giovedì 24 Maggio 2018
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
I monti sono maestri muti

Ciaspolata al Rifugio Alpe Corte ed alpeggio di Nevel

  • Mercoledì, 07 Aprile 2010 07:00
  • Written by  Cristian
Ciaspolata al Rifugio Alpe Corte - Verso il Passo Branchino Ciaspolata al Rifugio Alpe Corte - Verso il Passo Branchino

L'intenzione era chiara: partire da Valcanale per raggiungere il Passo Branchino e l'omonimo laghetto. Purtroppo, però, le abbondanti nevicate di pasqua e dei giorni precedenti, gli effetti della primavera (o, meglio, delle tante primavere) che mi fanno dimenticare ciaspole e bastoncini ma anche il buon senso e la rinuncia di tutti gli escursionisti e ciaspolatori incontrati, mi permetteranno di arrivare solamente poco sotto la baita alta di Nevel, dove poi ogni traccia termina coperta dal fresco manto nevoso.

{mooblock=Informazioni sintetiche }

Data dell'escursione 7 Aprile 2010
Località di partenza Valcanale
Sentieri utilizzati 220 - 218 CAI
Tempi di percorrenza 2 ore circa (percorso di salita)
Altitudine massima 1700 metri
Attrezzatura Da escursionismo + ciaspole
Difficoltà EAI (Escursionismo in Ambiente Innevato)
Acqua sul percorso No
Note Nulla

{/mooblock}

Descrizione itinerario

L'intenzione era chiara: partire da Valcanale per raggiungere il Passo Branchino e l'omonimo laghetto. Purtroppo, però, le abbondanti nevicate di pasqua e dei giorni precedenti, gli effetti della primavera (o, meglio, delle tante primavere) che mi fanno dimenticare ciaspole e bastoncini ma anche il buon senso e la rinuncia di tutti gli escursionisti e ciaspolatori incontrati, mi permetteranno di arrivare solamente poco sotto la baita alta di Nevel, dove poi ogni traccia termina coperta dal fresco manto nevoso.

L'arera

L'itinerario è quello classico con partenza da Valcanale, frazione di Ardesio, dove, in corrispondenza del bellissimo laghetto, è possibile lasciare l'autovettura. Si prosegue a piedi lungo la carreggiata che, con leggera salita, porta immediatamente all'imbocco – sulla destra - del sentiero 220 CAI.

Si continua, ora salendo immersi nel bel bosco di abeti, ed in circa un'oretta di facile ciaspolata si raggiunge la soleggiata conca dove sorge il caratteristico Rifugio Alpe Corte, a quota 1410 metri di altitudine, ancora immerso nella candida neve. Difronte a noi comincia a spuntare l'imponente parete nord dell'Arera e più a destra la cima della Corna Piana.

{mooblock=Cartina }

Alpe Corte

{/mooblock}

{mooblock=Album fotografico }

{/mooblock}

Note

I tempi di percorrenza sono indicativi e si riferiscono al percorso di ascesa.

Read 6901 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Con le ciaspole HITS

Bergamo, my city

  • Parco dei Colli - Il Sentiero di Ilaria +

    Parco dei Colli - Il Sentiero di Ilaria Non ho mai conosciuto Ilaria Rota. In rete, come pure presso le biblioteche, della sua storia esiste assai poco, solo Read More
  • Bergamo - Sentiero dei Monasteri +

    Bergamo - Sentiero dei Monasteri Due antichi monasteri benedettini, quello maschile di Astino, adagiato ai piedi dell’omonima conca valliva che scende dal versante sud dei Read More
  • Bergamo - Scaletta delle More +

    Bergamo - Scaletta delle More Partenza da via Dello Statuto, proprio difronte all'ingresso estivo della piscina Italcementi, dove un largo viottolo tutto acciottolato illude una Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Commenti

Ti trovi in...

You are here:Sentieri»Sulla neve con le ciaspole»Ciaspolata al Rifugio Alpe Corte ed alpeggio di Nevel

I cookie permettono di offrire i servizi proposti dal sito cristianriva.it Cliccando su "Accetta e prosegui", l'utente acconsente di utilizzare i cookie